Bonifica

BONIFICA E SANIFICAZIONE IMPIANTI AERAULICI

 

Esistono diverse metodologie per effettuare la bonifica e pulizia delle condotte aerauliche. La scelta della migliore soluzione viene effettuata sulla base di informazioni tecniche raccolte dal nostro personale specializzato e tuttavia come consigliato dalla società Americana N.A.D.C.A. (National Air Duct Cleaners Association) E AIISA il nostro modus operandi prevede le seguenti fasi:

1 – Verifica igienico sanitaria degli impianti aeraulici

indoor8-technodal-Bonifica-Technodal
  • – sopralluogo tecnico
  • – ispezione visiva delle componenti
  • – videoispsezione con robot filoguidato
  • – monitoraggi ambientali (analisi microbiologiche di superficie e dell’aria)
  • – relazione tecnica e giudizio igienico sanitario impianto

2 – Nel caso i controlli risultino non conformi si procederà ad operazioni di bonifica degli impianti

3 – Bonifica impianti aeraulici

  • – sanificazione UTA (in tutte le sue parti: batterie, vasche di raccolta condensa, ventilatori, fan coil, split, ecc) nel caso restauro conservativo
  • Visiona e approfondisci il restauro conservativo UTA
  • – sanificazione fan coil, roof top e split
  • – pulizia e sanificazione delle condotte orizzontali e verticali a mezzo di ROBOT/macchina spazzolatrice e aereosolizzazione disinfettante (P.M.C. 16765)
  • – pulizia e sanificazione dei terminali aeraulici (griglie, anemostati, diffusori ecc..)
  • – nel caso della presenza in cattivo stato di materiali coibenti (lana di vetro roccia ecc..) all’interno dei canali si eseguono interventi di coating con resine antifungine
  • – analisi post bonifica (Nadca VAcuum Test, Tamponi microbiologici di superficie e analisi dell’aria eseguita a 20 cm dai terminali di uscita dell’aria)
  • Visiona e approfondisci bonifica impianti aeraulici
    • technodal_immagini_web002-300x225-Bonifica-Technodal
  • indoor9-technodal-300x225-Bonifica-Technodal